Sacra Sindone, secondo uno studio Usa il volto è quello di Leonardo Da Vinci

la scoperta in un documentario in onda su una rete televisiva britannica

La tesi di una specialista in grafica: «Sembra che l’immagine sia proprio un autoritratto del maestro»

image

 

La Sacra Sindone (Ap)

LONDRA – Sulla Sindone di Torino potrebbe essere impresso il volto di Leonardo Da Vinci e non quello di Gesù. A sostenerlo è stata Lillian Schwartz, specialista in grafica della School of Visual Arts di New York, che presenterà la sua scoperta in un documentario che racconta che sarà trasmesso mercoledì su una rete televisiva britannica.

LA SCOPERTA – «Sospettavamo già che Leonardo Da Vinci avesse falsificato l’immagine di Cristo sulla sindone utilizzando tecniche fotografiche d’avanguardia. Ma dai nostri studi sembra che l’immagine sulla Sindone sia proprio un autoritratto del maestro italiano», ha detto al The Sun Schwartz, che nel passato aveva anche suggerito che Da Vinci avesse usato il suo volto come modello per dipingere la Monna Lisa. «Abbiamo utilizzato delle scansioni computerizzate e delle sostanze chimiche ad alta sensibilità alla luce, bombardandole con dei raggi solari», ha detto la Schwartz. «Il volto corrisponde con quello di Da Vinci», ha aggiunto. Lynn Picknett, studioso delle Sindone di Torino, ha detto che «la scoperta è sinistra, sconvolgente: la cosa più interessante che sia mai successa».

Link