Francis Mangels, biologo in pensione, denuncia le scie chimiche

di

Corrado Penna

 

Quando ha scoperto la questione delle scie chimiche il biologo F Mangels ha ripensato alle scie che vedeva in passato sottili ed evanescenti, ben diverse da quelle scie che adesso permangono per ore nel cielo. Allarmatosi ha iniziato a condurre da solo le prime analisi trovando livelli spaventosi di alluminio nell’acqua piovana: "1000 parti per milione quando ce ne dovrebbero essere zero".
Per vedere gli altri 15 video della conferenza "Consciousness Beyond Chemtrails Conference" potete visitare il sito http://www.consciousnessbeyondchemtrails.com/ dal quale è possibile scaricare diversi contenuti e persino un DVD … in inglese ovviamente.
La lista degli scienziati che denunciano le scie chimiche si allunga.

Link