Muore Brandy Vaughan, ex Merck, fondatrice di "Learn the Risk"

Vaughan was reportedly found by her nine-year-old son

Brandy Vaughan insieme al figlio di 9 anni

 

Brandy Vaughan, un tempo dipendente Merck, è uscita dall’azienda come whistleblower per denunciare le porcherie che vengono fatte in ambito vaccinale.

Ha quindi fondato l’associazione antivax “Learn the Risk”, molto attiva per mettere in guardia le persone sui rischi associati alle vaccinazioni che ha avuto una grandissima influenza sul pubblico.

A fine 2019 sono cominciate le intimidazioni, per cui ha deciso di cominciare a pubblicare dei video in cui spiega cosa le è successo, ed a scrivere post come questo dove spiega che siccome ci sono state molte morte inspiegabili in tempi recenti (tra gli attivisti antivax, ndr), sarebbe stato meglio mettere in chiaro che non abbia mai avuto nessuna intenzione di suicidarsi, non abbia mai fatto uso di antidepressivi ed altri medicinali, che la sua salute fosse perfetta (provata da una batteria di esami fatti per stipulare un’assicurazione sulla vita), e che se le fosse successo qualcosa di tragico sarebbe stato da considerarsi foul play (un omicidio).

Questo il suo post, tradotto in italiano:

*****

Questo è il post che non avrei mai voluto scrivere. Ma viste certe tragedie improvvise negli ultimi due anni, ritengo assolutamente necessario pubblicare questi fatti. E per favore fatene uno screenshot, perchè resti agli atti.

1. Non ho MAI minimamente pensato di togliermi la vita, nemmeno una volta. Anche prima di aver avuto mio figlio.

2. Ho una missione enorme in questa vita. Per quanto ne la rendano molto difficile e spaventosa, io non mi toglierei MAI la vita. Punto.

3. Bastien [il figlio] significa tutto per me e non lo vorrei MAI lasciare. Sono l’unica ad averne la custodia, e lui ha bisogno di me quanto io ho bisogno di lui. Non potrei MAI pensare di lasciarlo per un solo secondo.

4. Non ho mai preso antidepressivi né mi è stata diagnosticata una depressione. Se sentirete dire qualcosa del genere non credeteci.

5. Non ho MAI preso medicine su base quotidiana, e sono 10 anni che non prendo medicine (e 10 anni fa ho solo preso una pillola, un giorno). Nessuna medicina generica, e nessuna medicina con ricetta. In altre parole, non prendo nulla che possa uccidermi inaspettatamente o improvvisamente. Non ho mai assunto droghe illegali, nemmeno una volta.

6. Nessuno può penetrare in casa mia, nessun ladro, nessun ex arrabbiato (che comunque non ho), nessun fanatico, la mia casa è come Fort Knox. A meno che si tratti di un professionista, non sarebbe possibile per nessuno che non abbia un equipaggiamento né una preparazione particolare. Anche se dovesse venire a mancare la corrente, la stragrande maggioranza delle persone non riuscirebbe a penetrare in casa mia.

7. Se mi dovesse succedere qualcosa, sarà stata un’operazione sporca, e voi sapete esattamente da parte di chi e perché, visto il mio lavoro e la missione nella mia vita. Sono anche poco incline ad avere incidenti. E ho appena avuto il più alto punteggio possibile di salute, dopo aver fatto una serie di esami medici, due anni fa, per la mia polizza assicurativa.

8. Se qualcosa mi dovesse succedere, ho organizzato un gruppo di amici che farebbe partire un crowdfunding per pagare una squadra di investigatori privati per scoprire tutti i dettagli. (Ho già la squadra pronta e gli ho passato queste informazioni). E ho anche messo da parte i soldi per una agenzia di PR, per far conoscere la notizia a livello nazionale. Ci sarebbe un comunicato stampa mandato a tutti i giornalisti di questo paese. Non mi spazzeranno sotto il tappeto, e io diventerei il loro incubo peggiore.

9. Ci sono stati molti con una missione simile alla mia che sono stati uccisi, ed è ora di mettere fine a queste stronzate. L’oscurità non può vincere.

10. Non smetterò mai di dare voce a coloro che non possono più parlare. Anche se mi troverò dall’altra parte, da dove presumo che sarei ancora più potente.

Ho una squadra di angeli che mi accompagnano in ogni passo il mio cammino, ma preghiere di amore e di protezione sono comunque apprezzate.

***

Quando si dice il caso o la combinazione, nel dicembre del 2020 Brandy muore inspiegabilmente, e la polizia chiude rapidamente il caso come “morte naturale”.

In questo video, che consiglio di scaricare prima che sparisca, racconta le intimidazioni a cui è andata incontro, e di come le persone che la intimidivano fossero professionisti di alto livello e certamente non balordi improvvisati.

 

uccisa dalla merck

 

 Fonte Il Portico Dipinto